Terrepadane: il Consiglio stoppa l'accorpamento


Confagricoltura Piacenza: un respiro di sollievo. Scelta giusta per il bene del territorio
 
Il Consiglio di Amministrazione del Consorzio Agrario Terrepadane, riunito il 30 aprile, ha votato contro il fumoso e poco chiaro progetto di riassetto della società cooperativa che nei fatti prevedeva un accorpamento con altre realtà. Confagricoltura Piacenza, che ha seguito da vicino la vicenda “facendosi più volte portavoce delle preoccupazioni degli agricoltori piacentini, esprime soddisfazione. Un vero respiro di sollievo – rileva la nota dell’associazione degli imprenditori agricoli –. Siamo certi che sia stata effettuata la scelta migliore. Il Consorzio è di tutti gli agricoltori piacentini e perderlo avrebbe lasciato non solo la nostra agricoltura, ma tutto il nostro territorio, più poveri. Siamo soddisfatti perché possiamo così continuare a contare, anche in questi tempi difficili, su questa ricchezza, depositaria di una storia comune e forza propulsiva per il progresso del settore”.




  • 5/5/2020   -   203 letture  
  • Stampa questo articolo Stampa