IRIS il fiore di Natale. Presentata a Piacenza Expo la cena benefica del 18 dicembre a favore dell'Hospice La Casa di Iris


Un evento benefico a favore di un’importante e meritevole realtà del territorio, a conclusione di una ricca stagione fieristica.
È questo, in estrema sintesi, il senso di “Iris il fiore di Natale”, la grande cena benefica che Piacenza Expo ha organizzato per mercoledì 18 dicembre alle ore 20,30 nel Foyer del proprio quartiere fieristico, per sostenere le attività assistenziali dell’Hospice la Casa di Iris.
“La Casa di Iris – ha sottolineato l’Amministratore unico di Piacenza Expo, Giuseppe Cavalli, nel corso della conferenza stampa di presentazione dell’evento - è un’eccellenza del nostro territorio che richiede l’aiuto di tutti i piacentini per continuare a svolgere quell’insostituibile servizio che ormai da tanti anni eroga alla nostra comunità. Come Piacenza Expo abbiamo ritenuto doveroso offrire il nostro contributo, ed è per questo che tutta la nostra struttura si è adoperata in maniera encomiabile per collaborare all’organizzazione di questa cena benefica, occupandosi di tutti gli aspetti organizzativi che un simile evento richiede. Il Presidente della Fondazione La Casa di Iris, Sergio Fuochi, ha collaborato per tanti anni con Piacenza Expo, e recentemente anche con la mia presidenza, per aspetti professionali che riguardano la nostra attività fieristica; questa cena benefica, quindi, rappresenta il nostro contributo all’Hospice ma anche il nostro ringraziamento al suo Presidente Sergio Fuochi”.
Duecentocinquanta i posti previsti per la cena benefica del 18 dicembre; il 50%, grazie al passaparola nel mondo imprenditoriale e del volontariato, è già stato fortunatamente prenotato.
“Abbiamo ancora circa 130 posti disponibili - ha aggiunto il Direttore di Piacenza Expo, Sergio Copelli - per questo evento che dimostra la capacità di Piacenza Expo di occuparsi anche delle esigenze extra-fieristiche. Chi volesse prenotarsi, o desiderasse ulteriori informazioni, può contattare i nostri uffici al n. 0523 602711. Il costo per partecipare alla cena è di 50 € e basta eseguire un bonifico su uno dei due conti correnti appositamente aperti presso la Banca di Piacenza e Crédit Agricole.
Doveroso ringraziare anche gli sponsor che ci hanno aiutato per l’organizzazione di questa iniziativa benefica: Bulla Store, Negri Arredamenti, l’Agenzia Generali di Grossi e Tagliaferri, Ferrari e Perini Wine Group, Coldiretti Piacenza, LTP carburanti, Lombardi arredamenti industriali e Davide Groppi
che si è occupato di tutti gli aspetti illuminotecnici”. “Ringrazio Piacenza Expo per la stima che mi ha dimostrato ma soprattutto per questo straordinario evento benefico indirizzato alla Casa di Iris - ha commentato il Presidente della Fondazione Hospice, Sergio Fuochi -. Grazie alla generosità di Piacenza Expo e dei piacentini che parteciperanno a questa cena, potremmo raggiungere la cifra di 320.000 euro che ogni anno dobbiamo raccogliere per continuare a garantire i servizi che l’Hospice, grazie alla sua straordinaria struttura professionale e ai suoi volontari, eroga alla comunità piacentina”.
Due i conti correnti su cui è possibile effettuare il bonifico per partecipare alla cena benefica “Iris il fiore di Natale”: Banca di Piacenza - Sede: Iban IT65E0515612600CC0000002782 - Crédit Agricole Agenzia D: Iban IT45W0623012607000000856928.







  • 2/12/2019   -   29 letture  
  • Stampa questo articolo Stampa