L'impatto del Covid-19: 2.090 residenti in meno in provincia di Piacenza

  di: redazione

La diminuzione rilevata nel 2020 (-0,7%) è la più ampia mai registrata da 10 anni

​L’Ufficio Statistica dell’Amministrazione Provinciale ha reso noti i dati (provvisori) al 31.12.2020 della popolazione nei comuni piacentini, così come risultano dalle liste anagrafiche comunali (LAC) elaborate per la rilevazione della Regione Emilia-Romagna. Si tratta di dati fortemente influenzati dall’epidemia di Covid-19 sviluppatasi a partire dal mese di marzo dello scorso anno, che ha determinato un incremento notevolissimo dei tassi di mortalità (oltre che una riduzione della natalità e della migratorietà).
Secondo la rilevazione regionale, i residenti in provincia di Piacenza ammontano alla fine del 2020 complessivamente a 285.701 unità, di cui 140.067 maschi (il 49%) e 145.634 femmine (il 51%). La variazione rispetto al 2019 è negativa dello 0,7%, pari a 2.090 residenti in meno. In particolare, la popolazione maschile cala di 999 unità (-0,7%) mentre quella femminile diminuisce di 1.091 (-0,7%). Tale diminuzione rilevata nel 2020 è la più ampia mai registrata da 10 anni a questa parte.
Nel pdf allegato tutti i dati e le tabelle, con l'analisi completa. 





 Allegati
  • 12/5/2021   -   132 letture  
  • Stampa questo articolo Stampa