Emergenza Coronavirus: Piacenza Expo riprogramma il calendario fieristico senza annullare alcun evento

  di: Redazione


A seguito dell’emanazione del Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri dell’8 marzo, contenente misure e indicazioni sempre più restrittive atte a contenere e a prevenire la diffusione del virus Covid 19, Piacenza Expo ha deciso di rivedere l’intero calendario di eventi in programma per il 2020. La definizione del nuovo calendario ha comportato la posticipazione di alcune fiere senza, però, determinare nessuna cancellazione. Molti degli eventi in programma prevedono un afflusso di visitatori provenienti dal territorio nazionale ma anche da diversi Paesi esteri. Al fine di non perdere opportunità ma anche di preservare l’indotto generato, Piacenza Expo ha ritenuto opportuno posizionare alcuni eventi nel secondo semestre, periodo in cui potrebbero essere calendarizzate anche alcune nuove fiere attualmente in fase di definizione. “Siamo riusciti a riprogrammare tutte le fiere – precisa l’Amministratore Unico di Piacenza Expo, Giuseppe Cavalli – senza sacrificarne nessuna. Siamo ovviamente stati costretti ad intensificare gli eventi in alcuni periodi dell’anno, come ad esempio nel mese di settembre in cui si alterneranno quattro diverse manifestazioni, facendo leva non solo sulla disponibilità e sulla collaborazione dei nostri abituali espositori, ma anche sull’ottima capacità organizzativa del personale in organico e sul know-how di cui Piacenza Expo dispone. La tutela della salute dei cittadini, e non solo in una situazione emergenziale come quella che stiamo vivendo, ha ovviamente priorità su tutto, ma crediamo che anche l’economia del nostro territorio vada salvaguardata ed aiutata. Ed è per questo che ci siamo impegnati compiendo una scelta responsabile e strategica non solo per Piacenza Expo ma anche per il nostro territorio, per preservare una stagione fieristica che, come ci auguriamo, potrà produrre ancora una volta ricadute economiche importanti e consistenti”. Proprio nel secondo semestre, tra settembre e novembre, Piacenza Expo manderà in scena alcuni dei suoi principali e più consolidati eventi fieristici come Geofluid (30 settembre-3 ottobre), Apimell, Seminat e Buon Vivere (16-18 ottobre, anziché a marzo), Pets Italy (14-15 novembre) e il Mercato dei vini Fivi (28-30 novembre). Il nuovo calendario fieristico deciso da Piacenza Expo potrebbe subire ulteriori variazioni dovute alla comprensibile provvisorietà degli eventi in corso.
La programmazione verrà tempestivamente aggiornata sul sito www.piacenzaexpo.it

Ecco la nuova programmazione per il 2020:
  • ARMI & BAGAGLI 25-26 APRILE
  • ZERO EMISSION 6 - 7 MAGGIO
  • PIPELINE & GAS 20-22 MAGGIO
  • TDE POSTICIPATA AL 2021 (6-7-8 MAGGIO IN ABBINATA A BILOG)
  • T2000 13 SETTEMBRE
  • AUTO&MOTO 19-20 SETTEMBRE
  • AITIVADAY 24 SETTEMBRE
  • GEOFLUID 30 SETTEMBRE e 3 OTTOBRE
  • APIMELL-SEMINAT-BUON VIVERE 16-18 OTTOBRE
  • GIC 29-31 OTTOBRE
  • PETS ITALY 14-15 NOVEMBRE
  • MERCATO VINI FIVI 28-30 NOVEMBRE
  • CROSSFIT 5-6 DICEMBRE
  • TELERADIO GAMES 12-13 DICEMBRE






  • 13/3/2020   -   296 letture  
  • Stampa questo articolo Stampa