DESTINAZIONE DELLE ESPORTAZIONI PIACENTINE: ALGERIA, EGITTO E REPUBBLICA CECA

  di: Ufficio Studi Camera Di Commercio

Il primo trimestre del 2016 ha portato a Piacenza una crescita delle esportazioni, quantificabile in un incremento di 16,5 punti percentuali rispetto al primo trimestre del 2015. Il valore delle merci esportate è arrivato a circa 1.000 milioni di euro. Di pari passo è aumentato l’import (+9,6%) che ha raggiunto i 952 milioni di euro. Il settore dei macchinari ha venduto merci per 270 milioni di euro (segnando un +20,3% sul primo trimestre 2015) mentre i prodotti dell’abbigliamento commercializzati hanno recuperato un calo registrato nel corso del 2015 e sono arrivati a 202 milioni di euro (+12,6%). In crescita anche i mezzi di trasporto, i computer ed apparecchi elettronici nonché gli apparecchi elettrici. Un calo, invece, per 3,6 punti percentuali, ha interessato il settore dell’alimentare. Studiando le aree di destinazione delle merci si rileva che l’Europa resta il primo mercato, con una crescita di 15,6 punti percentuali sul corrispondente periodo del 2015, ma anche che, a fronte di una contrazione delle vendite in Asia ed America si è registrata una crescita verso il continente africano. Queste dinamiche hanno modificato la composizione percentuale delle aree di destinazione delle merci piacentine: per il 65% sono indirizzate verso il continente europeo (e questo è un dato costante rispetto all’anno passato), l’Asia è scesa al 15,8% (dal 22% del primo trimestre 2015), l’America al 7% (dal 9%) e l’Africa è risalita all’11% (dal 4,5%). Per maggiori informazioni: http://www.pc.camcom.it/informazione-economica/analisi-e-report-periodici/commercio-estero/





  • 16/6/2016   -   1119 letture  
  • Stampa questo articolo Stampa